Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

9.8 Multilingualizzazione (m17n)

Localizzazione (l10n), Sezione 9.7 abilitato dal pacchetto language-env e simili, � mirato ad ottenere una localizzazione monolingua. Questi pacchetti usano anche codifiche tradizionali come scelta per la codifica del testo. Non potete mescolare in un tale ambiente testo in Francese e Giapponese, poiche utilizzano codifiche incompatibili ISO-8859-1 ed EUC-JP, rispettivamente.

Potete ottenere un Desktop multilingua UTF-8 usando GNOME e KDE eseguiti sotto uno dei locale UTF-8 disponibili. (Sarge) In tale ambiente potrete mescolare caratteri inglesi, cinesi, russi e giapponesi sotto programmi complianti con UTF-8.

m17n-env � uno script di aiuto per l'impostazione di un tale ambiente. L'ambiente multilingua UTF-8 viene configurato eseguendo il comando set-m17n-env dagli account di root ed utente. [51]

In un tale ambiente, il nuovo metodo di input multilingualizzato (IM) che usa scim � da preferirsi. IM offerto da scim viene attivato e disattivato premendo Ctrl-spazio insieme. Il motore di conversione dell'input pu� essere cambiato cliccando il piccolo pannello SCIM.

Potete ancora avere un facile accesso all'ambiente di codifica tradizionale attraverso le console locale personalizzate, create da m17n-env. Ci� torna utile in caso di modifiche a vecchi file con codifica EUC-JP o ISO-8859-1.


Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next


 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire