Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

9.7.14 Oltre i locale

Quando state impostando il sistema per la prima volta per un linguaggio nazionale, prendete in considerazione l'uso di tasksel o di aptitude per scoprire quali pacchetti vengono selezionati scegliendo il task corrispondente al linguaggio prescelto. La scelta dei pacchetti fatta in tal modo � utile persino per un setup multilingua. Se vi imbattete in qualche conflitto di dipendenze durante l'installazione del vostro raffinato sistema, evitate di installare i programmi che sono in conflitto col sistema esistente. Potreste dover utilizzare update-alternative per riguadagnare lo stato originale per alcuni comandi, dato che quelli pu� recentemente installati potrebbero avere priorit� pi� elevate rispetto a quelli preesistenti.

I programmi principali pi� recenti usano glibc 2.2 e sono molto internazionalizzati. Quindi, versioni localizzate in maniera particolare, come jvim per VIM possono non essere necessarie e la sua funzionalit� � offerta da vim versione 6.0 in X. In realt�, � ancora da raffinare. Dato che jvim ha una versione compilata con il supporto diretto per il Giapponese IM (canna) ha il supporto persino in console ed � indirizzato verso molte altre caratteristiche giapponesi, ed � maturo, potreste ancora volerlo :-)

I programmi potrebbero avere la necessit� di essere configurati oltre la configurazione locale, per fornire un ambiente di lavoro confortevole. Il pacchetto language-env ed il suo comando set-language-env facilitano di molto questo processo.

Vedere anche il documento sulla internazionalizzazione, Introduction to i18n. E' indirizzato agli sviluppatori, ma � anche utile per gli amministratori di sistema.


Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire