Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

8.6.35 chroot

Il programma chroot, chroot(8), ci permette di far girare istanze diverse dell'ambiente GNU/Linux su un sistema singolo e simultaneamente senza dover fare il reboot.

Si pu� far girare un programma che utilizza molta memoria come apt-get o dselect su una macchina host mentre si monta via NFS una macchina satellite sull'host in lettura/scrittura e con il chroot point che agisce come punto di montaggio della macchina satellite.


8.6.35.1 Far girare versioni diverse di Debian con chroot

Si pu� creare facilmente un ambiente chroot Debian tramite il comando debootstrap in Woody. Per esempio, per creare Sid sotto chroot in /sid-root mentre si ha a disposizione un accesso veloce ad Internet:

     main # cd / ; mkdir /sid-root
     main # debootstrap sid /sid-root https://ftp.debian.org/debian/
     ... guardatelo mentre si scarica l'intero sistema
     main # echo "proc-sid /sid-root/proc proc none 0 0" >> /etc/fstab
     main # mount proc-sid /sid-root/proc -t proc
     main # cp /etc/hosts /sid-root/etc/hosts
     main # chroot /sid-root /bin/bash
     chroot # cd /dev; /sbin/MAKEDEV generic ; cd -
     chroot # apt-setup # set-up /etc/apt/sources.list
     chroot # vi /etc/apt/sources.list # punta su unstable
     chroot # dselect  # potete usare aptitude, installate mc e vim :-)

A questo punto dovreste avere un sistema Debian completo e funzionante, dove giocare senza paura di danneggiare la vostra installazione Debian principale.

Il trucco di debootstrap pu� anche essere usato per installare la Debian su un sistema senza usare il disco di installazione Debian ma uno di una qualsiasi altra distribuzione GNU/Linux. Vedere https://www.debian.org/releases/stable/i386/apcs04.html.en.


8.6.35.2 Impostare il login per chroot

Digitare chroot /sid-root /bin/bash � semplice, ma tiene in giro ogni sorta di variabile d'ambiente che magari non vorreste, inoltre ha altri problemi. Un approccio sicuramente migliore � di lanciare un altro processo di login su un terminale virtuale separato, da dove fare direttamente il login in chroot.

Dato che su un sistema Debian standard da tty1 a tty6 girano le consoles Linux e su tty7 ci gira il X Window System, impostiamo per esempio tty8 per una console "chrooted". Dopo aver creato il sistema chroot come descritto in Far girare versioni diverse di Debian con chroot, Sezione 8.6.35.1, digitate dalla shell di root del sistema principale:

     main # echo "8:23:respawn:/usr/sbin/chroot /sid-root "\
            "/sbin/getty 38400 tty8"  >> /etc/inittab
     main # init q    # ricarica init

8.6.35.3 Impostare X per chroot

Volete far girare gli ultimissimi X e GNOME con sicurezza nel vostro chroot? Ci� � interamente possibile! Il seguente esempio far� girare GDM sul terminale virtuale vt9.

Per prima cosa installate un sistema chroot usando il metodo descritto in Far girare versioni diverse di Debian con chroot, Sezione 8.6.35.1. Da root del sistema principale, copiate i file chiave di configurazione nel sistema chroot.

     main # cp /etc/X11/XF86Config-4 /sid-root/etc/X11/XF86Config-4
     main # chroot /sid-root # od usate la console di chroot
     chroot # cd /dev; /sbin/MAKEDEV generic ; cd -
     chroot # apt-get install gdm gnome x-window-system
     chroot # vi /etc/gdm/gdm.conf # date s/vt7/vt9/ nella sezione [servers]
     chroot # /etc/init.d/gdm start

Qui /etc/gdm/gdm.conf � stato modificato per lanciare la console virtuale da vt7 a vt9.

A questo punto potete andare facilmente avanti e indietro tra gli ambienti X completi del vostro sistema chroot e principale semplicemente saltando fra i terminali virtuali; p.es. usando Ctrl-Alt-F7 e Ctrl-Alt-F9. Buon divertimento!

[FIXME] Add a comment and link to the init script of the chrooted gdm.


8.6.35.4 Far girare altre distribuzioni con chroot

Si pu� creare facilmente un ambiente chroot con un'altra distribuzione. Installate un sistema in una o pi� partizioni separate mediante l'installer dell'altra distribuzione. Se la sua partizione di root � in /dev/hda9.

     main # cd / ; mkdir /altra-dist
     main # mount -t ext3 /dev/hda9 /altra-dist
     main # chroot /altra-dist /bin/bash

Il resto � simile a Far girare versioni diverse di Debian con chroot, Sezione 8.6.35.1, Impostare il login per chroot, Sezione 8.6.35.2, e Impostare X per chroot, Sezione 8.6.35.3.


8.6.35.5 Compilare i pacchetti con chroot

Esiste un pacchetto chroot pi� specializzato, pbuilder, che costruisce un sistema chroot e compila un pacchetto al suo interno. E' un sistema ideale per controllare se le dipendenze di compilazione di un pacchetto sono corrette e per essere certi che dipendenze non necessarie o sbagliate non esistano nel pacchetto risultante.


Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire