Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

3.3.1 Mouse PS/2

In caso di un mouse PS/2 con scheda madre ATX, il flusso del segnale deve essere:

     mouse -> /dev/psaux -> gpm -> /dev/gpmdata = /dev/mouse -> X

In questo caso si crea un collegamento simbolico /dev/mouse che punta a /dev/gpmdata per rendere felici alcune utilit� di configurazione e per rendere facile la reconfigurazione. (Per esempio se decidete di non usare per niente il demone gpm, basta puntare il collegamento simbolico /dev/mouse a /dev/psaux dopo essersi liberati del demone gpm.)

Il flusso del segnale permette di deconnettere e reinizializzare la tastiera ed il mouse riavviando gpm dopo la riconnessione. X rimarr� funzionante!

Il protocollo del flusso del segnale tra l'output di gpm e l'input di X pu� essere implementato in due modi, come "ms3" (protocollo del mouse seriale Microsoft a 3 pulsanti) o come "raw" (usa lo stesso protocollo del mouse che � connesso) e questa scelta condiziona la scelta del protocollo usato nella configurazione di X.

Mostrer� gli esempi di configurazione usando un mouse Logitech a 3 pulsanti (mouse tradizionale nello stile Unix) PS/2 come modello.

Se siete tra gli sfortunati la cui scheda grafica non � supportata dal nuovo X4 e dovete utilizzare il vecchio X3 (alcune schede ATI 64), configurate /etc/X11/XF86Config invece di /etc/X11/XF86Config-4 come negli esempi seguenti, durante l'installazione dei pacchetti di X3.


3.3.1.1 Approccio con protocollo ms3

     /etc/gpm.conf            | /etc/X11/XF86Config-4
     =========================+======================================
     device=/dev/psaux        | Section "InputDevice"
     responsiveness=          |  Identifier "Configured Mouse"
     repeat_type=ms3          |  Driver     "mouse"
     type=autops2             |  Option     "CorePointer"
     append=""                |  Option     "Device"   "/dev/mouse"
     sample_rate=             |  Option     "Protocol" "IntelliMouse"
                              | EndSection

Usando questo approccio, le modifiche del tipo di mouse vanno fatte solo in gpm.conf, mentre la configurazione di X rimane costante. Vedere i miei script di esmpio.


3.3.1.2 Approccio con protocollo raw

     /etc/gpm.conf            | /etc/X11/XF86Config-4
     =========================+======================================
     device=/dev/psaux        | Section "InputDevice"
     responsiveness=          |  Identifier "Configured Mouse"
     repeat_type=raw          |  Driver     "mouse"
     type=autops2             |  Option     "CorePointer"
     append=""                |  Option     "Device"   "/dev/mouse"
     sample_rate=             |  Option     "Protocol" "MouseManPlusPS/2"
                              | EndSection

Usando questo approccio, le modifiche del tipo di mouse vanno fatte sia in gpm.conf che aggiustando la configurazione di X.


3.3.1.3 Come adattarsi ai diversi tipi di mouse

Il dispositivo di gpm denominato autops2 si suppone sia in grado di riconoscere la gran parte dei mouse PS/2 sul mercato. Sfortunatamente non sempre funziona e non � disponibile nelle versioni pre-Woody. Provate ad usare ps2, o imps2 in gpm.conf al posto di autops2 in questi casi. Per scoprire quali tipi di mouse gpm conosce date: gpm -t help. Vedere gpm(8).

Se utilizzate un mouse a 2 pulsanti PS/2, impostate il protocollo di X in modo da abilitare Emulate3Buttons. La differenza di protocollo fra un mouse a 2 pulsanti e quello a 3 viene riconosciuta ed impostata automaticamente da gpm dopo aver premuto il pulsante di mezzo una volta.

Per il protocollo X con Approccio con protocollo raw, Sezione 3.3.1.2 o senza gpm, usate:

  • IntelliMouse: mouse seriale (ripetitore gpm con "ms3")

  • PS/2: mouse PS/2 (provatelo sempre, prima)

  • IMPS/2: qualsiasi mouse PS/2 (2, 3, o con rotella, migliore)

  • MouseManPlusPS/2: Mouse Logitech PS/2

  • ...

Per saperne di pi� vedere Supporto per il mouse in XFree86.

Il mouse con rotella classico Microsoft funziona al meglio con:

     /etc/gpm.conf            | /etc/X11/XF86Config-4
     =========================+======================================
     device=/dev/psaux        | Section "InputDevice"
     responsiveness=          |  Identifier "Configured Mouse"
     repeat_type=raw          |  Driver     "mouse"
     type=autops2             |  Option     "CorePointer"
     append=""                |  Option     "Device"   "/dev/mouse"
     sample_rate=             |  Option     "Protocol" "IMPS/2"
                              |  Option     "Buttons" "5"
                              |  Option  "ZAxisMapping" "4 5"
                              | EndSection

Per alcuni nuovi notebook Toshiba ultrapiatti: Attivare gpm prima di PCMCIA nello script di inizializzazione del System-V. Ci� evita che il sistema si pianti. Strano, ma vero.


Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire