Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

NOTE: CentOS Enterprise Linux is built from the Red Hat Enterprise Linux source code. Other than logo and name changes CentOS Enterprise Linux is compatible with the equivalent Red Hat version. This document applies equally to both Red Hat and CentOS Enterprise Linux.
Linuxtopia - CentOS Enterprise Introduzione al System Administration - Concetti relativi allo storage

5.2. Concetti relativi allo storage

La configurazione dei piatti, delle testine e delle braccia d'accesso rende possibile il posizionamento della testina in qualsiasi punto della superficie di qualsiasi piatto nel dispositivo di mass storage. Tuttavia, ci� non � sufficiente; per utilizzare questa capacit� di conservazione, � necessario avere un metodo in grado di conferire gli indirizzi in modo da uniformare le dimensioni delle parti disponibili dello storage.

Vi � un elemento finale appartenente a questo processo. Considerate tutte le tracce presenti nei numerosi cilindri di un dispositivo tipico di mass-storage. Poich� le tracce hanno diametri differenti, le loro circonferenze variano a loro volta. Quindi se lo storage � stato affrontato solo in una prospettiva 'track level', ogni taccia avr� diverse quantit� di informazioni — traccia #0 (vicino al centro del piatto) potrebbe contenere 10,827 byte, mentre la traccia #1,258 (vicino al limite del piatto) potrebbe avere 15,382 byte.

La soluzione � dividere ogni traccia in settori o blocchi multipli con segmenti che hanno una misura costante (spesso la misura � di 512 byte). Il risultato � che ogni traccia contiene un insieme di numeri[1] di settori.

Il lato negativo � rappresentato dal fatto che ogni traccia contiene spazio non utilizzato — e cio� lo spazio vicino ai settori. Nonostante il numero costante di settori in ogni traccia, la quantit� di spazio non utilizzato varia — una quantit� di spazio minore nelle tracce interne, ed uno spazio maggiore nelle tracce esterne. In entrambi i casi, tale spazio non utilizzato viene perso, in quanto i dati non possono essere conservati.

Tuttavia, il vantaggio dell'offsetting di spazio non utilizzato, � rappresentato dal fatto che � possibile affrontare in modo efficiente la conservazione su di un dispositivo mass storage. Sono disponibili due metodi — uno basato sulla geometria e uno basato sul blocco.

5.2.1. Addressing basato sulla geometria

Il termine metodo basato sulla geometria si riferisce al fatto che i dispositivi di mass storage conservano i dati in un punto fisico specifico dello storage. Nel caso del dispositivo da noi descritto, esso si riferisce a tre oggetti specifici che definiscono un punto specifico sui piatti del dispositivo:

  • Cilindro

  • Testina

  • Settore

Le seguenti sezioni descrivono come un indirizzo ipotetico sia in grado di descrivere una posizione fisica specifica sullo storage medium.

5.2.1.1. Cilindro

Come precedentemente indicato, il cilindro denota una posizione specifica del braccio d'accesso (e quindi anche le testine di lettura/scrittura). Specificando un cilindro specifico, si possono eliminare i restanti cilindri, riducendo cos� la nostra ricerca ad una sola traccia per ogni superficie presente nel mass storage.

Cilindro TestinaSettore
1014XX

Tabella 5-1. Addressing storage

Nella Tabella 5-1, � stata affrontata la prima parte di un indirizzo basato sulla geometria. Altri due componenti per questo indirizzo — la testina ed il settore — non sono stati ancora definiti.

5.2.1.2. Testina

Anche se selezioniamo un piatto particolare, in quanto ogni superficie possiede una testina di lettura/scrittura, � molto pi� semplice interagire con una testina specifica. Infatti, l'elettronica del dispositivo � in grado di selezionare una testina e — deselezionare tutto il resto — interagire con la testina selezionata per tutta la durata dell'operazione I/O. Tutte le altre tracce che compongono il cilindro sono state eliminate.

Cilindro TestinaSettore
10142X

Tabella 5-2. Addressing storage

Nella Tabella 5-2, le prime due parti di un indirizzo basato sulla geometria sono stati riempiti. Un componente finale a questo indirizzo — il settore — non viene definito.

5.2.1.3. Settore

Specificando un settore particolare, si � in grado di completare l'operazione di addressing, identificando in modo unico il blocco desiderato di dati.

Cilindro TestinaSettore
1014212

Tabella 5-3. Addressing storage

Nella Tabella 5-3, l'indirizzo completo basato sulla geometria � stato riempito. Il suddetto indirizzo identifica la posizione di un blocco ]specifico rispetto a tutti gli altri blocchi presenti nel dispositivo.

5.2.1.4. Problematiche inerenti l'addressing basato sulla geometria

Anche se l'addressing basato sulla geometria � semplice, vi � un'area in grado di causare alcuni problemi. L'ambiguit� presente in questa area � rappresentata dalla numerazione dei cilindri, delle testine e dei settori.

� vero che ogni indirizzo basato sulla geometria identifica in modo unico un blocco specifico di dati, ma questo viene applicato solo se lo schema di numerazione dei cilindri, delle testine e dei settori non viene modificato. Se il suddetto schema varia (come ad esempio se varia l'hardware/software che interagisce con il dispositivo storage), allora la mappatura tra gli indirizzi basati sulla geometria ed i corrispondenti blocchi pu� variare, rendendo impossibile l'accesso ai dati desiderati.

Per questo motivo � stato sviluppato un approccio diverso. La sezione successiva affronta questo tipo di approccio in modo pi� dettagliato.

5.2.2. Addressing basato sul blocco

L'addressing basato sul blocco � molto pi� semplice dell'addressing basato sulla geometria. Con l'addressing basato sul blocco, si � in grado di conferire un numero unico ad ogni blocco. Il suddetto numero viene passato dal computer al dispositivo di mass storage, il quale esegue internamente la conversione in un indirizzo basato sulla geometria, necessario per il circuito di controllo del dispositivo.

Poich� la conversione in un indirizzo basato sulla geometria viene sempre eseguito dal dispositivo stesso, esso � sempre costante, eliminando cos� il problema relativo al dispositivo relativo all'addressing basato sulla geometria.

Note

[1]

I primi dispositivi di mass storage utilizzavano lo stesso numero di settori per ogni traccia, col passare del tempo, i dispositivi pi� recenti hanno suddiviso la gamma dei cilindri in diverse "zone," e ogni zona possiede un numero di settori per traccia. Questo permette di avvalersi di uno spazio aggiuntivo tra i settori presenti vicino ai cilindri esterni, dove � maggiore lo spazio non utilizzato .

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire