Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

NOTE: CentOS Enterprise Linux is built from the Red Hat Enterprise Linux source code. Other than logo and name changes CentOS Enterprise Linux is compatible with the equivalent Red Hat version. This document applies equally to both Red Hat and CentOS Enterprise Linux.
Linuxtopia - CentOS Enterprise Linux Reference Guide - Versioni del Protocollo SSH

20.2. Versioni del Protocollo SSH

Il protocollo SSH consente a ogni programma client e server creato in base alle specifiche del protocollo di comunicare in modo sicuro e di essere utilizzato in maniera interscambiabile.

Attualmente esistono due diverse versioni di SSH (versione 1 e versione 2). La versione 1 contiene diversi algoritmi di cifratura brevettati (anche se molti brevetti sono scaduti) ed � vulnerabile ad una violazione della sicurezza che potenzialmente permette ad un aggressore, di inserire dati nel flusso delle comunicazioni. La suite OpenSSH in Red Hat Enterprise Linux utilizza la versione 2 di SSH, in quanto questa versione presenta un algoritmo di scambio della chiave migliorato, il quale non � vulnerabile al tipo di violazione presente nella versione 1. Tuttavia, la suite OpenSSH supporta anche la versione 1 dei collegamenti.

ImportanteImportante
 

Si consiglia di utilizzare, se possibile, server e client compatibili con la versione 2.

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire