Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

NOTE: CentOS Enterprise Linux is built from the Red Hat Enterprise Linux source code. Other than logo and name changes CentOS Enterprise Linux is compatible with the equivalent Red Hat version. This document applies equally to both Red Hat and CentOS Enterprise Linux.
Linuxtopia - CentOS Enterprise Linux Reference Guide - Il sistema X Window

Capitolo 7. Il sistema X Window

Sebbene il kernel sia il fulcro di Red Hat Enterprise Linux, per molti utenti, l'interlocutore del sistema operativo � l'ambiente grafico fornito dal Sistema X Windows, pi� semplicemente noto come X.

UNIX™, che pu� vantare la presenza degli ambienti 'windowing' da decenni, ha anticipato molti dei principali sistemi operativi esistenti. Il sistema X � ormai l'ambiente grafico predominante per i sistemi operativi simili a UNIX.

L'ambiente grafico per Red Hat Enterprise Linux � fornito da X.Org Foundation™, un consorzio open source creato per gestire lo sviluppo e la strategia per il sistema X Window e per le tecnologie correlate. X.Org rappresenta un progetto in rapida espansione con centinaia di sviluppatori intorno al mondo. Contiene una larga gamma di supporto per una variet� di dispositivi hardware e architetture, e pu� essere eseguito su diversi sistemi operativi e piattaforme. Questa release di Red Hat Enterprise Linux, include in modo specifico la release X11R6.8 del sistema X Window.

Il sistema X Window usa un'architettura server-client. Il server X (il binario Xorg), � in ascolto per connessioni provenienti dalle applicazioni X client, tramite una rete o una interfaccia loopback locale. Il server comunica con l'hardware, come ad esempio la scheda video, monitor, la tastiera e il mouse. Le applicazioni X client sono presenti nello spazio-utente, creando una graphical user interface (GUI) per l'utente, passando altres� le richieste al server X.

7.1. La release X11R6.8

Red Hat Enterprise Linux 4 utilizza la release X11R6.8 come base del sistema X Window, la quale include numerosi miglioramenti tecnologici di X.Org, come ad esempio il supporto 3D per le accelerazioni hardware, l'estensione XRender per font anti-aliased, un design modulare basato sul driver, e un supporto per video hardware moderni e per dispositivi ad input.

ImportanteImportante
 

Red Hat Enterprise Linux non fornisce pi� i pacchetti server XFree86™. Prima di eseguire l'aggiornamento e passare all'ultima versione di Red Hat Enterprise Linux, assicuratevi che la vostra scheda video sia compatibile con la release X11R6.8, controllando l'elenco di compatibilit� hardware di Red Hat all'indirizzo https://hardware.redhat.com/.

I file relativi alla release X11R6.8 risiedono principalmente in due posizioni:

/usr/X11R6/

Contiene il server X ed altre applicazioni client e i file di testo X, le librerie, i moduli e la documentazione.

/etc/X11

Contiene tutti i file di configurazione per X client e per le applicazioni server. Ci� include i file di configurazione per lo stesso server X, il font server xfs pi� vecchio, i display manager X, e molti altri componenti di base.

� importante notare che il file di configurazione per l'architettura del font basato su Fontconfig � /etc/fonts/fonts.conf (il quale sostituisce il file /etc/X11/XftConfig). Consultare la Sezione 7.4 per maggiori informazioni.

Poich� il server X esegue dei compiti avanzati su di una vasta gamma di array hardware, esso necessita una configurazione dettagliata. Il programma di installazione installa e configura X automaticamente, a meno che i pacchetti della release X non sono stati selezionati per l'installazione. Tuttavia, se il monitor o la scheda video cambia, X deve essere configurato nuovamente. Il miglior modo per fare questo, � di usare lo Strumento di configurazione X (system-config-display).

Per avviare lo Strumento di configurazione X da una sessione X attiva, andare su Pulsante menu principale (sul pannello) => Impostazioni del sistema => Display. Dopo aver usato Strumento di configurazione X durante una sessione X, i cambiamenti avranno effetto dopo che l'utente ha effettuato un log out e successivamente un log in. Per maggiori informazioni sull'uso di Strumento di configurazione X consultare il capitolo intitolato Configurazione del sistema Window X nella Red Hat Enterprise Linux System Administration Guide.

In alcune situazioni, riconfigurare il server X pu� richiedere una modifica manuale del file di configurazione, /etc/X11/xorg.conf. Per informazioni sulla struttura di questo file, consultate la Sezione 7.3.

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire