Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

4.3.5 Esecuzione dei comandi e variabili d'ambiente

Una tipica esecuzione di un comando usa una sequenza di shell coma la seguente: [ 28]

     $ date
     Sun Oct 26 08:17:20 CET 2003
     $ LC_ALL=fr_FR date
     dim oct 26 08:17:39 CET 2003

In questo caso il programma date viene eseguito in primo piano. La variabile di ambiente LC_ALL �:

  • non impostata (default del sistema, C) per il primo comando

  • impostata a fr_FR (locale Francese) per il secondo comando

Gran parte delle esecuzioni dei comandi non sono generalmente preceduti da una definizione della variabile di ambiente. In riferimento all'esempio precedente, potete eseguire, in alternativa:

     $ LC_ALL=fr_FR
     $ date
     dim oct 26 08:17:39 CET 2003

Come potete vedere, il risultato del comando viene influenzato dalla variabile di ambiente, che produrr� un risultato in francese. Se volete che la variabile di ambiente venga inglobata dai sottoprocessi (quando chiamate uno script della shell, per esempio), dovete "esportarla", usando:

     $ export LC_ALL

Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire