Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

10.7 Configurazione di rete mediante definizione delle interfacce logiche

E' importante per il lettore comprendere la differenza fra un' interfaccia fisica ed un' interfaccia logica. [ 64] Un'interfaccia fisica � quella che abbiamo finora chiamato "l'interfaccia", la cosa che il kernel definisce eth0, eth1, ppp0, o quel che avete. Un'interfaccia logica � rappresentata da un gruppo di valori assegnati ai parametri variabili di un' interfacia fisica. Se lo trovate ostico, Sostituite l'espressione "configurato come interfaccia logica X" con l'espressione "configurato con il profilo dell'interfaccia X" quando leggete.

Le definizioni iface in /etc/network/interfaces sono in realt� definizioni di interfacce logiche, non fisiche. [65] Se non vorrete mai riconfigurare le vostre interfacce, allora potete ignorare questo fatto, pocih� l'interfaccia fisica foo verr� configurata in partenza come interfaccia logica foo.

Tuttavia, ammettiamo che il vostro computer sia un portatile che trasportate fra casa e lavoro. Quando lo connettete alla rete aziendale o alla LAN casalinga, dovete configurare eth0 di conseguenza.

Definite prima due interfacce logiche, home e work (invece che eth0, come fatto prima), che descrivono come l'interfaccia deve essere configurata per la rete casalinga ed aziendale, rispettivamente.

     iface home inet static
             address 192.168.0.123
             netmask 255.255.255.0
             gateway 192.168.0.1
     
     iface work inet static
             address 81.201.3.123
             netmask 255.255.0.0
             gateway 81.201.1.1

Allora l'interfaccia fisica eth0 pu� essere attivata per casa con la configurazione appropriata, specificando sulla riga di comando:

     # ifup eth0=home

Per riconfigurare eth0 per il lavoro, date i comandi:

     # ifdown eth0
     # ifup eth0=work

Notate che con il file interfaces scritto nel modo precedente non sar� pi� possibile attivare eth0 con il solo ifup eth0. La ragione sta nel fatto che ifup usa il nome dell'interfaccia fisica come nome predefinito di quella logica ed ora nel nostro esempio nessuna interfaccia logica eth0 � definita.


Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire