Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

NOTE: CentOS Enterprise Linux is built from the Red Hat Enterprise Linux source code. Other than logo and name changes CentOS Enterprise Linux is compatible with the equivalent Red Hat version. This document applies equally to both Red Hat and CentOS Enterprise Linux.
Linuxtopia - CentOS Enterprise Linux Reference Guide - Terminologia di LDAP

13.2. Terminologia di LDAP

Qualsiasi discorso inerente LDAP, richiede una comprensione di base di un insieme di termini specifici di LDAP:

  • entry � Una unit� singola all'interno di una directory LDAP. Ogni directory � identificata dal proprio e unico Distinguished Name (DN).

  • attributi —, Ossia informazione direttamente associate ad una entry. Per esempio, un'azienda potrebbe essere rappresentata come una voce LDAP. Gli attributi associati all'azienda possono essere il numero di fax, l'indirizzo e cos� via. Le persone potrebbero essere rappresentate come altre voci nella directory LDAP. Gli attributi comuni per le persone sono il numero di telefono e l'indirizzo e-mail.

    Alcuni attributi sono necessari, mentre altri sono facoltativi. Una tipologia di oggetti ben specifica 'objectclass', imposta gli attributi necessari e quelli facoltativi per ogni entry. Le definizioni di objectclass si trovano in diversi file contenuti nella directory /etc/openldap/schema/. Per maggiori informazioni consultate la Sezione 13.5.

  • LDIF — L'LDAP Data Interchange Format (LDIF) � una rappresentazione del testo ASCII delle entry LDAP. I file usati per importare i dati ai server LDAP, devono essere in formato LDIF. Il seguente � un esempio di entry LDIF:

    [<id>]
    dn: <distinguished name>
    <attrtype>: <attrvalue>
    <attrtype>: <attrvalue>
    <attrtype>: <attrvalue>

    Ogni entry pu� contenere tante coppie di <attrtype>: <attrvalue> quante ne sono necessarie. Una riga bianca indica la fine di una entry.

    CautelaAttenzione
     

    Tutte le coppie <attrtype> e <attrvalue> devono essere definite in un file schema corrispondente per usare questa informazione.

    Ogni valore racchiuso fra < e >, � una variabile e pu� essere impostato quando viene creata una nuova entry LDAP. Tuttavia questa regola non viene applicata a <id>. <id> � un numero determinato dall'applicazione usata per modificare la entry.

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire