Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

4.5.8 Device

Un device fa riferimento ad un dispositivo fisico o virtuale presente nel sistema, come il disco rigido, la scheda grafica, lo schermo o la tastiera. Esempio di dispositivo virtuale � la console, rappresentata da /dev/console.

Esistono due tipi di device:

  • character device

    • Vi pu� accedere un carattere alla volta, cio� la pi� piccola unit� di dati che vi pu� essere scritta � un carattere (byte).

  • block device

    • Qui vi si pu� accedere in unit� maggiori, chiamte blocchi, che contengono un numero di caratteri. Il disco rigido � un block device.

Potete leggere e scrivere sui device, anche se il file potrebbe contenere dati binari, incomprensibili ai comuni mortali. Scrivere direttamente i dati su questi file pu� essere utile per diagnosticare problemi nelle connessioni hardware. Per esempio, inviare un file di testo al device della stampante /dev/lp0 oppure inviare i comandi del modem alla porta seriale appropriata /dev/ttyS0. Attenzione che, se eseguite imprudentemente, queste manovre possono portare a disastri notevoli.


4.5.8.1 /dev/null ecc.

/dev/null � un device speciale che elimina qualsiasi cosa gli si vada a scrivere. Se c'� qualcosa che non volete, gettatela in /dev/null. E' fondamentalmente un pozzo senza fondo. Se andate a leggere /dev/null, ottenete immediatamente un carattere end-of-file (EOF).

/dev/zero is simile, solo che se andate a leggerlo, ottenete il carattere \0 (diverso dal numero zero in ASCII). Vedere File fantoccio, Sezione 8.6.34.


4.5.8.2 Numeri dei nodi dei device

I numeri dei nodi dei device lanciando ls come:

     $ ls -l /dev/hda /dev/ttyS0 /dev/zero
     brw-rw----    1 root     disk       3,   0 Mar 14  2002 /dev/hda
     crw-rw----    1 root     dialout    4,  64 Nov 15 09:51 /dev/ttyS0
     crw-rw-rw-    1 root     root       1,   5 Aug 31 03:03 /dev/zero

Qui,

  • /dev/hda ha come numero primario 3 e come secondario 0. E' accessibile in lettura/scrittura dall'utente che appartiene al gruppo disk,

  • /dev/ttyS0 ha come numero primario 4 e come secondario 64. E' accessibile in lettura/scrittura dall'utente che appartiene al gruppo dialout group e

  • /dev/zero ha come numero primario 1, secondario 5. E' accessibile in lettura/scrittura da chiunque.

Nei vecchi sistemi il processo di installazione crea i nodi dei device tramite il comando /sbin/MAKEDEV command. Vedere MAKEDEV(8).

Nei sistemi pi� recenti il filesystem sotto /dev viene popolato automaticamente in maniera analoga al filesystem /proc.


Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire