Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

9.6.1 Mail transport agent (MTA)

Per un MTA con tutte le funzionalit�, usate exim in Woody e exim4 in Sarge. [ 45] Riferimenti:

  • i pacchetti exim-doc e exim-doc-html per exim

  • exim4-doc-info e exim4-doc-html per exim4

  • https://www.exim.org/

L'unica alternativa ragionevole � postfix se avete a cuore la sicurezza. sendmail e qmail sono disponibili come pacchetti Debian, ma non sono raccomandati.

Se non avete bisogno delle capacit� specifiche di un MTA, come nel caso di un sistema satellite tipo un portatile, potete prendere in considerazione uno di questi pacchetti leggeri.

  • ssmtp: ncessita di una connessione SMTP ed supporta gli alias.

  • nullmailer: pu� distribuire la posta, ma non supporta gli alias.

Al momento, trovo exim pi� adatto, anche per la mia workstation pesonale, che � un PC portatile.

Potreste dover rimuovere exim per installare questi pacchetti conflittuali:

     # dpkg -P --force-depends exim
     # apt-get install nullmailer         # o ssmtp

9.6.1.1 Smarthost

Se avete exim4 o exim su un host connesso tramite servizi commerciali, assicuratevi di inviare la posta in uscita attraverso uno smarthost offerto dal vostro ISP, o da qualcun altro. [46] esistono alcune buone ragioni:

  • per assicurarsi pi� tentativi SMTP, in quanto lo smarthost del vostro ISP ha una connessione pi� affidabile.

  • evitare di inviare la posta direttamente da un indirizzo IP dinamico, che verr� con ogni probabilit� bloccato dalle liste dial-u dello spam.

  • per risparmiare la vostra banda locale per inviare posta a destinatari multipli.

Le uniche eccezioni possibili sono:

  • cura di emergenza per i problemi del servizio SMTP del vostro ISP.

  • un esperimento a scopi educativi.

  • il vostro host � un server hosted professionalmente


9.6.1.2 Configurazione base di Exim

per usare exim e exim4 come MTA, configurate:

     /etc/exim/exim.conf     "eximconfig" per crearlo e modificarlo
     /etc/exim4/*            "dpkg-reconfigure exim4-config" per crearlo e modificarlo (exim4)
     /etc/inetd.conf         decommentate smtp per lanciare exim come demone
     /etc/email-addresses    Aggiungete una lista di indirizzi email fasulli

controllate i filtri usando exim4 o exim con -brw, -bf, -bF, -bV, ... ecc.


9.6.1.3 Raccolta di tutti gli indirizzi e-mail inesistenti in Exim

In /etc/exim/exim.conf (Woody e seguenti), aggiungete nella sezione DIRECTORS alla fine, (dopo localuser: director) un indirizzatore (director) che raccolga tutti gli indirizzi che i directors precedenti non hanno potuto risolvere (Secondo Miquel van Smoorenburg):

     catchall:
       driver = smartuser
         new_address = [email protected]

Se si desidera avere una ricetta pi� dettagliata per ogni dominio virtuale, ecc., aggiungete la seguente riga alla fine di /etc/exim/exim.conf (secondo me, non ben testato):

     *@yourdomain.com ${lookup{$1}lsearch*{/etc/email-addresses} \
             {$value}fail} T

Aggiungete, poi una "*" in /etc/email-addresses.


9.6.1.4 Riscrivere selettivamente l'indirizzo per la posta in uscita (Exim)

La riscrittura selettiva dell'indirizzo per la posta in uscita per avere un giusto header "From:" pu� essere fatta con exim configurando verso la parte finale /etc/exim/exim.conf:

     *@host1.something.dyndns.org \
       "${if eq {${lookup{$1}lsearch{/etc/passwd}{1}{0}}} {1}  \
        {$0}{[email protected]}}"  frFs

Ci� riscrive tutti gli indirizzi che coincidono con *@host1.something.dyndns.org.

  1. Cerca dentro /etc/password per vedere se la parte locale ($1) � un utente locale o no.

  1. Se lo �, riscrive l'indirizzo facendolo coincidere con la stessa cosa trovata al primo posto ($0).

  1. Se non lo �, riscrive la parte del dominio.


9.6.1.5 Configurare l'autenticazione SMTP in Exim

Alcuni servizi SMTP, tipo yahoo.com richiedono l'autenticazione SMTP. Configurate /etc/exim/exim.conf come segue:

     remote_smtp:
       driver = smtp
       authenticate_hosts = smtp.mail.yahoo.com
     ...
     
     smarthost:
       driver = domainlist
       transport = remote_smtp
       route_list = "* smtp.mail.yahoo.com bydns_a"
     ...
     
     plain:
       driver = plaintext
       public_name = PLAIN
       client_send = "^cmatheson3^this_is_my_password"

Non dimenticate le virgolette doppie sull'ultima riga.


Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire