Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions
Privacy Policy

  




 

 

Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

10.9 Gestire nomi inconsistenti delle interfacce dati dal kernel

I nomi eth0, eth1, ecc. vengono assegnati dal kernel in maniera che possa creare le interfacce con il medesimo nome. mentre gli adattatori riconosciuti al boot sono in genere riconosciuti ogni volta nello stesso ordine e quindi ricevono gli stessi nomi ogni volta, lo stesso no vale per quelli che vengono inseriti a caldo. Questi possono venire riconosciuti in qualsiasi ordine e finire con nomi diversi assegnati dal kernel in occasioni differenti.

A causa di ci�, su un sistema in cui gli adattatori di rete vengono inseriti a caldo, non sempre vale la pena di definire delle interfacce logiche in /etc/network/interfaces con i nomi eth0, eth1, ecc. e di fidarsi della mappatura predefinita. Invece, dovrete dare nomi distinti alle interfacce logiche ed usare uno dei metodi seguenti per decidere quale interfaccia pu� essere assegnata a quale adattatore.

Un metodo � di usare o l'utilit� nameif (del pacchetto net-tools) o la pi� flessibile ifrename (del pacchetto ifrename) per far assegnare al kernel i nomi alle interfacce in accorso con le propriet� degli adattori soggiacenti. Con tale schema, in effetti, il nome dell'interfaccia fisica pu� essere utilizzato per risalire a quale adattatore esso corrisponda.

Un altro metodo consiste nell'usare il meccanismo di mappatura di ifup in maniera tale che un'interfaccia logica venga scelta per attivarne una fisica sulla base di alcune caratteristiche tipiche del dato adattatore a cui corrisponde.

Ammettiamo, per esempio che avete due adattatori di rete diversi che usate con le reti net1 e net2, rispettivamente. La directory /usr/share/doc/ifupdown/examples/ contiene uno script di mappatura che pu� essere utilizzato per scegliere un'interfaccia logica basandosi sull'indirizzo del Media Access Controller (indirizzo MAC) dell'adattatore. Per prima cosa installate lo script nella directory appropriata.

     # install -m770 /usr/share/doc/ifupdown/examples/get-mac-address.sh \
        /usr/local/sbin/

Aggiungete,poi, un gruppo di righe come il seguente a /etc/network/interfaces:

     mapping eth0
             script /usr/local/sbin/get-mac-address.sh
             map 02:23:45:3C:45:3C net1
             map 00:A3:03:63:26:93 net2

Vedere Mappatura multilivello, Sezione 10.11 per un esempio pi� complesso.

In entrambi i metodi applicati, la propriet� che viene usata pi� comunemente per identificare l'adattatore � l'indirizzo MAC.


Debian GNU/Linux Reference Guide
Prev Home Next

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire