Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions

  




 

 

Linuxtopia - Red Hat Enterprise Linux Reference Guide (Italiano) - Interfacce di GRUB

2.5. Interfacce di GRUB

GRUB dispone di tre potenti interfacce che forniscono diversi livelli di funzionalit�. Ognuna di queste interfacce vi permette di avviare il kernel di Linux oppure un altro sistema operativo.

Le interfacce sono:

NotaNote Bene
 

� possibile accedere alle seguenti interfacce di GRUB premendo, entro tre secondi, qualsiasi pulsante presente nella schermata di bypass del menu di GRUB.

Menu Interface

Questa � l'interfaccia di default mostrata quando GRUB viene configurato dal programma di installazione. Viene visualizzato un menu dei sistemi operativi o dei kernel preconfigurati, ordinati per nome. Potete utilizzare i tasti freccia per selezionare una opzione diversa da quella predefinita, e premere [Invio] per avviarla. In alternativa � possibile impostare un periodo di timeout, dopo il quale GRUB inizia a caricare l'opzione predefinita.

Dal menu a interfaccia potete inoltre digitare [e] per modificare i comandi della voce di menu evidenziata oppure [c] per visualizzare un'interfaccia a linea di comando.

Per ulteriori informazioni sulla configurazione di questa interfaccia, consultate la Sezione 2.7.

Interfaccia Editor per le entry del menu

Per passare a questa interfaccia � necessario premere il tasto [e] dal menu del boot loader. I comandi di GRUB per questa voce vengono visualizzati in questo ambito ed � possibile modificare queste linee di comando, prima di avviare il sistema operativo, aggiungendole ([o] inserisce la nuova linea dopo la riga corrente e [O] prima della riga corrente), modificandole ([e]) o cancellandole ([d]).

Dopo aver effettuato le modifiche, potete digitare [b] per applicare tali modifiche e avviare il sistema operativo. Il tasto [Esc] vi riporta all'interfaccia a menu standard senza applicare le modifiche. Invece digitando [c] potete visualizzare l'interfaccia della linea di comando.

SuggerimentoSuggerimento
 

Per infomazioni su come modificare i runlevel con GRUB usando l'editor delle entry del menu, consultate la Sezione 2.8.

Interfaccia della linea di comando

Si tratta dell'interfaccia di base di GRUB, ma � anche quella che vi fornisce il maggior controllo. Infatti qui � possibile digitare tutti i comandi di GRUB e premere semplicemente [Invio] per eseguirli. Questa interfaccia dispone di caratteristiche avanzate simili a quelle della shell, tra cui la funzione di completamento automatico dei comandi, basata sul contesto, con il tasto [Tab] e le combinazioni di tasti [Ctrl] quando si digitano comandi come [Ctrl]-[a] per spostarsi all'inizio di una riga e [Ctrl]-[e] per spostarsi alla fine. Inoltre i tasti freccia, [Home], [Fine] e [Cancella] funzionano come nella shell bash.

Per un elenco di comandi comuni, consultate la Sezione 2.6.

2.5.1. Ordine di caricamento delle interfacce

Quando GRUB carica la seconda fase del boot loader, esso v� alla ricerca dei propri file di configurazione. Quando trovati, la schermata di bypass dell'interfaccia del menu viene visualizzata. Se si preme un pulsante in meno di tre secondi, GRUB crea un elenco e visualizza l'interfaccia del menu. Se non si preme alcun pulsante, viene utilizzata nel menu di GRUB, la entry di default del kernel.

Se non � possibile individuare il file di configurazione oppure se questo non � leggibile, GRUB visualizza l'interfaccia a linea di comando per permettervi di digitare manualmente i comandi necessari all'avvio di un sistema operativo.

Se il file di configurazione non � valido, GRUB visualizza l'errore e richiede un input. Ci� pu� essere molto utile perch� vi consente di vedere esattamente dove si � verificato il problema e di risolverlo nel file. Premendo un qualsiasi tasto tornerete al menu a interfaccia, dove potrete modificare l'opzione di menu e correggere il problema in base all'errore segnalato da GRUB. Se la correzione non ha buon esito, l'errore viene segnalato e potete ricominciare da capo.

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire