Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions

  




 

 

Linuxtopia - Red Hat Enterprise Linux Reference Guide (Italiano) - Comandi

2.6. Comandi

GRUB dispone di numerosi comandi nella propria interfaccia della linea di comando. Per alcuni di questi comandi � possibile digitare delle opzioni, dopo il nome, che vanno separate tramite spazi dal comando e da altre opzioni.

Qui di seguito viene riportato un elenco dei comandi pi� utili:

  • boot — Consente di avviare il sistema operativo o il loader a catena (chainloader) specificato e caricato per ultimo.

  • chainloader </path/to/file> — Permette di caricare il file specificato come un loader a catena. Se il file si trova nel primo settore della partizione indicata, utilizzate +1, invece del nome del file.

    Il seguente � un esempio del comando chainloader:

    chainloader +1
  • displaymem — serve a visualizzare lo spazio di memoria disponibile in base alle informazioni fornite dal BIOS. Questo comando � utile per determinare la quantit� di RAM di cui dispone il sistema prima di avviarlo.

  • initrd </path/to/initrd> — Consente di indicare una RAM disk iniziale da utilizzare all'avvio. Un initrd � necessario quando il kernel richiede alcuni moduli per eseguire un avvio corretto, come nel caso in cui la partizione root viene formattata con il filesystem ext3.

    Il seguente � un esempio del comando initrd:

    initrd /initrd-2.6.8-1.523.img
  • install <stage-1> <install-disk> <stage-2> p <config-file> — Serve a installare GRUB sull'MBR del sistema.

    • <fase-1> — che caratterizza il dispositivo, la partizione o il file contenenti l'immagine del boot loader primario, come (hd0,0)/grub/stage1.

    • <disco-install> — Specifica il disco dove il boot loader della prima fase dovrebbe essere installato, come ad esempio (hd0).

    • <stage-2> — Invia la posizione del boot loader della fase 2 al boot loader della fase 1, come ad esempio(hd0,0)/grub/stage2.

    • p <config-file> — Indica al comando install che � stato specificato un file di configurazione del menu nella sezione <config-file>. come ad esempio(hd0,0)/grub/grub.conf.

    AttenzioneAvvertenza
     

    Il comando install sovrascrive qualsiasi informazione gi� posizionata sull'MBR.

  • kernel </path/to/kernel> <opzione-1> <opzione-N> ... — Specifica il file del kernel da caricare quando si avvia il sistema operativo. Sostituire </path/to/kernel> con un percorso assoluto dalla partizione specificata dal comando root. Sostituire <option-1> con le opzioni per il kernel di Linux, come ad esempio root=/dev/hda5 per specificare il dispositivo sul quale � situata la partizione root per il sistema. Opzioni multiple possono essere inviate al kernel in un elenco separato da uno spazio.

    Il seguente � un esempio del comando kernel:

    kernel /vmlinuz-2.4.21 root=/dev/hda5

    L'opzione nell'esempio precedente specifica che il file system root per Linux, � posizionato sulla partizione hda5.

  • root (<device-type>< device-number>,<partition>) — Configura la partizione root per GRUB, come ad esempio (hd0,0), ed esegue il montaggio della partizione.

    Il seguente � un esempio del comando root:

    root (hd0,0)
  • rootnoverify (<device-type><device-number>,<partition>) — Configura la partizione root per GRUB, proprio come il comando root, ma non esegue il montaggio della partizione.

Sono disponibili anche altri comandi; digitare help --all per un elenco completo dei comandi. Per una descrizione di tutti i comandi di GRUB, consultare la documentazione disponibile online su http://www.gnu.org/software/grub/manual/.

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire