Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions

  




 

 

Linuxtopia - Red Hat Enterprise Linux Reference Guide (Italiano) - File di configurazione PAM

16.2. File di configurazione PAM

La directory /etc/pam.d/ contiene i file di configurazione PAM per ogni applicazione supportata. Nelle versioni precedenti di PAM veniva usato il file /etc/pam.conf, ma ora il suo utilizzo � sconsigliato, e viene usato solo se la directory /etc/pam.d/ non � esistente.

16.2.1. File di servizio PAM

Ogni applicazione o service che supporta PAM possiede un file all'interno della directory /etc/pam.d/. Ogni file all'interno di questa directory, viene nominato dopo il servizio per il quale controlla l'accesso.

Spetta al programma che supporta PAM definire il nome del servizio e installare il relativo file di configurazione PAM nella directory /etc/pam.d. Per esempio, il programma login definisce il proprionome del servizio come login e installa in file di configurazione PAM /etc/pam.d/login.

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire