Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions

  




 

 

Linuxtopia - Red Hat Enterprise Linux Reference Guide (Italiano) - Migrazione delle directory dalle release precedenti

13.8. Migrazione delle directory dalle release precedenti

Con Red Hat Enterprise Linux, OpenLDAP utilizza il sistema Berkeley DB di Sleepy Cat Software come il proprio formato di memoria su-disco per le directory. Le versioni precedenti di OpenLDAP usavano GNU Database Manager (gdbm). Per questa ragione, prima di aggiornare una implementazione LDAP in Red Hat Enterprise Linux 4, i dati LDAP originali dovrebbero essere esportati prima di poter procedere con tale aggiornamento, per poi reimportarli in un momento successivo. Quanto detto pu� essere fatto seguendo le fasi sotto riportate:

  1. Prima di aggiornare il sistema operativo, eseguire il comando /usr/sbin/slapcat -l ldif-output. Questo emette un file LDIF chiamato ldif-output contenente le entry dalla directory LDAP.

  2. Aggiornare il sistema operativo, prestate attenzione a non riformattare la partizione contenente il file LDIF.

  3. Importare nuovamente la directory LDAP nel formato Berkeley DB aggiornato, per fare ci� eseguite il comando /usr/sbin/slapadd -l ldif-output.

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire