Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions

  




 

 

Linuxtopia - Red Hat Enterprise Linux Reference Guide (Italiano) - Il sistema X Window

Capitolo 7. Il sistema X Window

Sebbene il kernel sia il fulcro di Red Hat Enterprise Linux, per molti utenti, l'interlocutore del sistema operativo � l'ambiente grafico fornito dal Sistema X Windows, pi� semplicemente noto come X.

UNIX™, che pu� vantare la presenza degli ambienti 'windowing' da decenni, ha anticipato molti dei principali sistemi operativi esistenti. Il sistema X � ormai l'ambiente grafico predominante per i sistemi operativi simili a UNIX.

L'ambiente grafico per Red Hat Enterprise Linux � fornito da X.Org Foundation™, un consorzio open source creato per gestire lo sviluppo e la strategia per il sistema X Window e per le tecnologie correlate. X.Org rappresenta un progetto in rapida espansione con centinaia di sviluppatori intorno al mondo. Contiene una larga gamma di supporto per una variet� di dispositivi hardware e architetture, e pu� essere eseguito su diversi sistemi operativi e piattaforme. Questa release di Red Hat Enterprise Linux, include in modo specifico la release X11R6.8 del sistema X Window.

Il sistema X Window usa un'architettura server-client. Il server X (il binario Xorg), � in ascolto per connessioni provenienti dalle applicazioni X client, tramite una rete o una interfaccia loopback locale. Il server comunica con l'hardware, come ad esempio la scheda video, monitor, la tastiera e il mouse. Le applicazioni X client sono presenti nello spazio-utente, creando una graphical user interface (GUI) per l'utente, passando altres� le richieste al server X.

7.1. La release X11R6.8

Red Hat Enterprise Linux 4 utilizza la release X11R6.8 come base del sistema X Window, la quale include numerosi miglioramenti tecnologici di X.Org, come ad esempio il supporto 3D per le accelerazioni hardware, l'estensione XRender per font anti-aliased, un design modulare basato sul driver, e un supporto per video hardware moderni e per dispositivi ad input.

ImportanteImportante
 

Red Hat Enterprise Linux non fornisce pi� i pacchetti server XFree86™. Prima di eseguire l'aggiornamento e passare all'ultima versione di Red Hat Enterprise Linux, assicuratevi che la vostra scheda video sia compatibile con la release X11R6.8, controllando l'elenco di compatibilit� hardware di Red Hat all'indirizzo http://hardware.redhat.com/.

I file relativi alla release X11R6.8 risiedono principalmente in due posizioni:

/usr/X11R6/

Contiene il server X ed altre applicazioni client e i file di testo X, le librerie, i moduli e la documentazione.

/etc/X11

Contiene tutti i file di configurazione per X client e per le applicazioni server. Ci� include i file di configurazione per lo stesso server X, il font server xfs pi� vecchio, i display manager X, e molti altri componenti di base.

� importante notare che il file di configurazione per l'architettura del font basato su Fontconfig � /etc/fonts/fonts.conf (il quale sostituisce il file /etc/X11/XftConfig). Consultare la Sezione 7.4 per maggiori informazioni.

Poich� il server X esegue dei compiti avanzati su di una vasta gamma di array hardware, esso necessita una configurazione dettagliata. Il programma di installazione installa e configura X automaticamente, a meno che i pacchetti della release X non sono stati selezionati per l'installazione. Tuttavia, se il monitor o la scheda video cambia, X deve essere configurato nuovamente. Il miglior modo per fare questo, � di usare lo Strumento di configurazione X (system-config-display).

Per avviare lo Strumento di configurazione X da una sessione X attiva, andare su Pulsante menu principale (sul pannello) => Impostazioni del sistema => Display. Dopo aver usato Strumento di configurazione X durante una sessione X, i cambiamenti avranno effetto dopo che l'utente ha effettuato un log out e successivamente un log in. Per maggiori informazioni sull'uso di Strumento di configurazione X consultare il capitolo intitolato Configurazione del sistema Window X nella Red Hat Enterprise Linux System Administration Guide.

In alcune situazioni, riconfigurare il server X pu� richiedere una modifica manuale del file di configurazione, /etc/X11/xorg.conf. Per informazioni sulla struttura di questo file, consultate la Sezione 7.3.

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire