Follow Techotopia on Twitter

On-line Guides
All Guides
eBook Store
iOS / Android
Linux for Beginners
Office Productivity
Linux Installation
Linux Security
Linux Utilities
Linux Virtualization
Linux Kernel
System/Network Admin
Programming
Scripting Languages
Development Tools
Web Development
GUI Toolkits/Desktop
Databases
Mail Systems
openSolaris
Eclipse Documentation
Techotopia.com
Virtuatopia.com

How To Guides
Virtualization
General System Admin
Linux Security
Linux Filesystems
Web Servers
Graphics & Desktop
PC Hardware
Windows
Problem Solutions

  




 

 

Linuxtopia - Red Hat Enterprise Linux Reference Guide (Italiano) - Interfacce di rete

Capitolo 8. Interfacce di rete

Con Red Hat Enterprise Linux, tutte le comunicazioni di rete avvengono fra interfacce software configurate e dispositivi di networking fisici collegati al sistema.

I file di configurazione delle interfacce di rete e gli script che le attivano o disattivano, sono contenuti nella directory /etc/sysconfig/network-scripts. Anche se il numero ed il tipo dei file dell'interfaccia possono variare da sistema a sistema, sono presenti tre categorie di file in questa directory:

  • file di configurazione delle interfaccie

  • script di controllo delle interfaccie

  • file di funzione della rete

I file, in ognuno di questa categoria, lavorano insieme per abilitare vari dispositivi di rete.

Questo capitolo spiega il rapporto esistente tra questi file e come essi vengono usati.

8.1. File di configurazione per la rete

Prima di trattare i file di configurazione delle interfacce, parleremo dei file di configurazione primari usati nella configurazione di rete. Comprendere l'importanza del ruolo di questi file nell'impostazione dello stack di rete, pu� essere utile per imparare a personalizzare al meglio un sistema Red Hat Enterprise Linux.

I file primary di configurazione di rete sono i seguenti:

  • /etc/hosts —lo scopo principale di questo file � quello di risolvere gli hostname che non si possono risolvere in altro modo. Pu� anche essere utilizzato per risolvere gli hostname su piccole reti prive di server DNS. Indipendentemente dal tipo di rete su cui si trova il computer, questo file dovrebbe contenere una linea in cui � specificato l'indirizzo IP del dispositivo di loopback (127.0.0.1) come localhost.localdomain. Per maggiori informazioni, consultate la pagina man hosts.

  • /etc/resolv.conf — Questo file specifica l'indirizzo IP dei server DNS e il dominio di ricerca. Se non configurato, questo file viene popolato dagli script di inizializzazione della rete. Per ulteriori informazioni su questo file, consultate la pagina man resolv.conf.

  • /etc/sysconfig/network — Specifica le informazioni host e il routing per tutte le interfacce di rete. Per saperne di pi� su questo file e quali direttive esso accetta, consultate la Sezione 4.1.25.

  • /etc/sysconfig/network-scripts/ifcfg-<interface-name> — Per ogni interfaccia di rete, vi � uno script di configurazione dell'interfaccia corrispondente. Ognuno di questi file fornisce informazioni specifiche in merito a una determinata interfaccia di rete. Per ulteriori dettagli su questo tipo di file e sulle direttive che accetta, consultate la Sezione 8.2.

AttenzioneAttenzione
 

La directory /etc/sysconfig/networking/ viene usata da Strumento di amministrazione di rete (system-config-network) e il suo contenuto non dovrebbe essere modificato manualmente. In aggiunta qualsiasi utilizzo dello Strumento di amministrazione di rete, compreso il lancio dell'applicazione, annuller� qualsiasi direttiva precedentemente impostata in /etc/sysconfig/network-scripts. � fortemente consigliato l'utilizzo di un solo metodo per la configurazione di rete per evitare cos� di cancellare la configurazione.

Per maggiori informazioni sulla configurazione delle interfacce di rete usando Strumento di amministrazione di rete, consultate il capitolo intitolato Configurazione della rete nella Red Hat Enterprise Linux System Administration Guide.

 
 
  Published under the terms of the GNU General Public License Design by Interspire